Agatha Raisin – La strega di Wyckhadden

Nel migliore dei casi, un’indagine si chiude con l’arresto del colpevole. Nel peggiore – per Agatha Raisin – con la perdita di gran parte della propria chioma, a seguito di una crudele vendetta. L’imbarazzo è troppo e Agatha decide di allontanarsi da Carsely e fare una vacanza nel villaggio di Wyckhadden, dove peraltro abita una strega che le vende sia un tonico per far ricrescere i capelli sia un filtro d’amore, che Agatha non esita a provare su un locale ispettore di polizia. I capelli sembrano ricrescere, l’ispettore pare interessato… se non che, di lì a poco, la strega viene trovata morta, uccisa a randellate. E il singolare gruppetto di anziani che vive stabilmente nell’albergo in cui Agatha soggiorna ha una serie di interessanti teorie su chi può essere stato…

“Immagino che la gente si rivolga a lei per problemi di ogni genere,” disse Agatha alla fattucchiera.
“Per qualunque cosa, dalle verruche ai filtri d’amore.”
“Filtri d’amore! Non ci credo, non esistono.”
“Invece sì.”
”Senta, siamo entrambe donne d’affari. Ho speso una fortuna in cosmetici che garantiscono una riduzione delle rughe e invece non le riducono, in rossetti presentati come a prova di bacio e non lo sono, quindi perché dovrei credere nelle sue pozioni?”

Agatha Raisin è una simpatica detective che indaga nell'incantevole campagna inglese, fatta di cottage, tè e pettegolezzi: cattura assassini, ma si rimbambisce d'amore per uomini sempre sbagliati.

La Stampa

L’eroina imperfetta di M.C. Beaton è una gemma assoluta.

Publishers Weekly

Agatha Raisin è la detective più irruente e pasticciona che io conosca.

Sveva Casati Modignani

Humour che più british non si può, una protagonista divertente, arguta e scorbutica quel tanto che serve ad amarla alla follia, lo scenario irresistibile e confortante della campagna inglese, il tutto sapientemente miscelato in una serie di romanzi imperdibili.

Alessia Gazzola

La serie di Agatha Raisin è l'essenza del cosy crime.

Booklist

La nostra adorabile eroina dispensa ancora divertimento.

Library Journal

Nel migliore dei casi, un’indagine si chiude con l’arresto del colpevole. Nel peggiore – per Agatha Raisin – con la perdita di gran parte della propria chioma, a seguito di una crudele vendetta. L’imbarazzo è troppo e Agatha decide di allontanarsi da Carsely e fare una vacanza nel villaggio di Wyckhadden, dove peraltro abita una strega che le vende sia un tonico per far ricrescere i capelli sia un filtro d’amore, che Agatha non esita a provare su un locale ispettore di polizia. I capelli sembrano ricrescere, l’ispettore pare interessato… se non che, di lì a poco, la strega viene trovata morta, uccisa a randellate. E il singolare gruppetto di anziani che vive stabilmente nell’albergo in cui Agatha soggiorna ha una serie di interessanti teorie su chi può essere stato…

“Immagino che la gente si rivolga a lei per problemi di ogni genere,” disse Agatha alla fattucchiera.<br/>“Per qualunque cosa, dalle verruche ai filtri d’amore.”<br/>“Filtri d’amore! Non ci credo, non esistono.”<br/>“Invece sì.”<br/>”Senta, siamo entrambe donne d’affari. Ho speso una fortuna in cosmetici che garantiscono una riduzione delle rughe e invece non le riducono, in rossetti presentati come a prova di bacio e non lo sono, quindi perché dovrei credere nelle sue pozioni?”

Agatha Raisin è una simpatica detective che indaga nell'incantevole campagna inglese, fatta di cottage, tè e pettegolezzi: cattura assassini, ma si rimbambisce d'amore per uomini sempre sbagliati.

La Stampa

L’eroina imperfetta di M.C. Beaton è una gemma assoluta.

Publishers Weekly

Agatha Raisin è la detective più irruente e pasticciona che io conosca.

Sveva Casati Modignani

Humour che più british non si può, una protagonista divertente, arguta e scorbutica quel tanto che serve ad amarla alla follia, lo scenario irresistibile e confortante della campagna inglese, il tutto sapientemente miscelato in una serie di romanzi imperdibili.

Alessia Gazzola

La serie di Agatha Raisin è l'essenza del cosy crime.

Booklist

La nostra adorabile eroina dispensa ancora divertimento.

Library Journal