Georgette Heyer

Georgette Heyer
Georgette Heyer permette di superare la crisi d’astinenza da Jane Austen.

Georgette Heyer (1902-1974) cominciò giovanissima a raccontare storie ispirate alla Primula rossa della baronessa Orczy per intrattenere il fratello malato. Spinta dal padre, Georgette mise questi racconti in forma scritta e nel 1921, a soli diciannove anni, pubblicò il suo primo romanzo, La falena nera.
A partire da lì e fino al 1973 Georgette Heyer scrisse senza interruzione un best-seller dopo l’altro. Il suo costante successo nell’arco di cinquant’anni la conferma come un fenomeno letterario unico nella letteratura inglese del XX secolo, più volte assimilata a Jane Austen o a Charles Dickens per la precisione maniacale nella ricostruzione di ambienti, atmosfere e gergo del XIX secolo inglese, e ammirata da scrittori del calibro di A.S. Byatt e Margaret Drabble, Anthony Burgess e India Knight.
Relegata a lungo con un condiscendente disprezzo nel settore rosa, Georgette Heyer si rivela ad anni di distanza un’autrice intelligente, capace di costruire trame suggestive, personaggi credibili e incantevoli, e di assicurare ai propri lettori quella “letteratura d’evasione che offre la possibilità di fuggire dalle tensioni della propria vita soddisfacendo un desiderio universale, che risale all’infanzia, di essere qualcun altro e vivere in qualche altra epoca per qualche ora” (A.S. Byatt).

Rassegna stampa

Paola Babich – Il tavolo del faraone Intimità, 23 aprile 2018 Georgette HeyerIl tavolodel faraone
1 dicembre 2017Monica Randi
fr. mar. – Il tavolo del faraone Il Venerdì, 27 aprile 2018 Georgette HeyerIl tavolodel faraone
1 dicembre 2017Monica Randi
Anna Maria Crispino – L’anello rubato Leggendaria, settembre 2017 Davvero divertente L’anello di Georgette Heyer, autrice di best-seller di primo Novecento che si ispira agli ambienti Regency di Jane Austen esasperando il tono parodico senza scadere mai nel farsesco e “rubando” tratti significativi ai personaggi della grande scrittrice. La ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
L’anello
L’anello Oggi, 7 luglio 2017 Sulla vita e le opere di questa scrittrice hanno perfino scritto tesi di laurea e tra i suoi fan vanta la scrittrice Alessia Gazzola. Quindi non prendete sotto gamba questo romanzo rosa ambientato nel 700 che ha nell’ironia il suo punto forte. Mai la ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Lavinia Capritti – My cup of books Oggi, 17 dicembre 2014 Il dandy della Reggenza (di Georgette Heyer, astoria, € 17,50) – Qualche folle la ritiene una scrittrice rosa, ed è perfino stata negli Harmony. In realtà, è (era) una delle scrittrici più ironiche e godibili nel mondo della ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
M.B. – Il dandy della Reggenza L’indice dei libri del mese, febbraio 2014 Prosegue la riscoperta, da parte di Astoria, dei romanzi più brillanti di Georgette Heyer (1902-1974), deliziosa e infaticabile artigiana molto British del “rosa” e del thriller. Nel 1935 Heyer, che ha esordito giovanissima con una vicenda ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Giuseppe Fantasia – 5 scrittrici per le Feste L’Huffington Post, 2 gennaio 2013 In un periodo come questo in cui un parroco accusa le donne “di essersi allontanate dalla virtù” e “di essere tra le cause del femminicidio”, in un Paese come il nostro con un altissimo numero di ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Per ridere di Jane Austin F, 24 ottobre 2012 La Heyer, regina dei bestseller Anni ’30 e ’40, gioca con i capolavori di Jane Austen costruendone ironiche parodie; qui il bersaglio è Orgoglio e pregiudizio, con Sophy, giovane ricca e spregiudicata che attira corteggiatori e dà continuo scandalo. Intanto ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Alessandra Stoppini – Sophy la Grande ilrecensore.com, 11 ottobre 2012 “Sì, sì, sono vostra cugina Sophia, ma non vuoi chiamarmi Sophy? Se qualcuno mi chiama Sophia mi sento in disgrazia, e non è piacevole. E tu, come ti chiami?”. È Sophy la Grande di Georgette Heyer (Astoria, 2012) briosa e ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Sara Bennet – Un rosa pieno di ironia Leggendaria, settembre 2012 Un felice ripescaggio quello compiuto dalla casa editrice Astoria nell’immenso deposito della letteratura inglese cosiddetta “minore”, alimentata com’è da una grande scuola di ottime artigiane della scrittura… Georgette HeyerSophyla Grande
1 dicembre 2017Monica Randi
Natalia Aspesi – Romantica ma non troppo Elle, settembre 2012 Chi ha amato Jane Austen, le sue fanciulle ansiose d’amore, con mamme a caccia di un genero in grado di mantenerle agiatamente, perché si sa, nell’Ottocento nessuna donna perbene poteva lavorare, ha ora a disposizione un divertente surrogato: i ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Irene Bignardi – Dieci piccole Jane Austen Vanity Fair, 5 settembre 2012 Georgette HeyerSophyla Grande
1 dicembre 2017Monica Randi
Eleonora Di Blasi – Sophy la grande Il Venerdì di Repubblica, 10 agosto 2012 Pioneristica autrice di romanzi rosa (ma di alta qualità), la Heyer è stata un’abile, arguta e ironica tessitrice di appassionanti storie di intrighi e amori ostacolati, abientati in un’Inghilterra del XVIII secolo piuttosto ben ricostruita. ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Chiara Valerio – L’antidoto alla noia Il Domenicale del Sole 24 Ore, 5 agosto 2012 “Non vi piace. Me ne dolgo molto, ma credetemi è un padre delizioso e io lo amo moltissimo. E’ lui a dire sempre che l’affetto non deve rendere ciechi ai difetti delle persone”… ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Natalia Aspesi – Lezioni di leggerezza la Repubblica, 6 luglio 2012 Le famose “letture sotto l’ombrellone” quest’anno per molti si faranno soprattutto sul balcone di casa in città, magari in canottiera e agitando un ventaglio: in questa situazione di vacanza non necessariamente meno piacevole di altre, sarà più rinfrescante, ... Leggi tutto
1 dicembre 2017Monica Randi
Mario Baudino – Postmoderni e non rosa i romanzi della Heyer La Stampa, 30 maggio 2012 Autrice di bestseller indiavolati, era finita con le sue eroine nel dimenticatoio. Oggi si scopre che il suo ‘800 è molto attuale… Georgette HeyerSophyla Grande
1 dicembre 2017Monica Randi