Terzo romanzo della Heyer, La pedina scambiata lanciò la carriera dell’autrice.
I due protagonisti, Justin Alastair duca di Avon e Léon/Léonie sono tra i più memorabili personaggi creati da GH.

cover Georgette Heyer
La pedina scambiata


In una notte della Parigi pre-rivoluzionaria, il duca di Avon s’imbatte casualmente in un ragazzino in fuga dalle botte del fratello. Léon, così si chiama il fuggitivo, ha capelli incredibilmente rossi e occhi violetti e questi tratti richiamano al duca quelli di uno dei suoi più vecchi nemici, il conte de Saint-Vire. È subito chiaro che la decisione del duca, non a caso soprannominato Satana, di “comprare” il ragazzo per farne il suo paggio non è frutto di tenera compassione. Ma gli sviluppi della storia non sono altrettanto chiari, e ben presto si resta affascinati dalla sottile intelligenza di Avon, dall’impetuosità e coraggio di Léon, dagli intrighi e misteri che a poco a poco vengono alla luce. Fuori commercio da anni, La pedina scambiata è davvero un classico della classicissima Georgette Heyer


astoria S.r.l.
corso C. Colombo 11, 20144 Milano
C.F. e P. IVA 07224010962
T. +39 02 84143277

bollo

Georgette Heyer
La pedina scambiata
traduzione di Anna Luisa Zazo
13,5 x 19 cm, 368 pp.
euro 17,50
ISBN 978-88-96919-46-0

acquista
e-book
leggi on line
scarica un estratto

rassegna stampa