I primi capelli bianchi e un disastroso colore casalingo spingono Agatha
a Evesham da John, il parrucchiere detto il Mago per la sua incontestabile bravura.
Tempo di sognare una nuova storia d’amore e John muore, avvelenato.
Cosa resta dunque ad Agatha se non indagare?

cover

M.C. Beaton
Agatha Raisin e il mago di Evesham

Anche per Agatha è arrivato il momento da tante temuto: sono spuntati i primi capelli grigi. Dopo aver provato a risolvere il problema in modo casalingo, sbucando dal bagno con i capelli sfumati di un atroce color viola, Agatha decide di provare quello che le signore locali definiscono il “mago”, e cioè John, il parrucchiere di Evesham.
L’uomo oltre a essere bravo è anche di gran fascino, e Agatha si abbandona, come solo lei sa fare, a qualche sogno a occhi aperti: lei nelle braccia del Mago, James che la vede e finalmente capisce…
Torna quindi con una certa frequenza a Evesham, anche perché mai era stata così ben pettinata, ma prima che qualcosa si possa realizzare, il parrucchiere, durante una messa in piega, cade a terra e muore, avvelenato.
I sogno d’amore di Agatha nuovamente s’infrangono. Chi sarà il colpevole?


astoria S.r.l.
corso C. Colombo 11, 20144 Milano
C.F. e P. IVA 07224010962
T. +39 02 84143277

bollo

M.C. Beaton
Agatha Raisin e il mago di Evesham

traduzione di Marina Morpurgo
13,5 x 19 cm, 240 pp.
euro 16,00
ISBN 978-88-96919-73-6

acquista
e-book
leggi on line
scarica un estratto