Madame Sousatzka non è un libro sul successo o fallimento, ma sulla necessità di fare sempre il proprio meglio, giorno dopo giorno, semplicemente perché si crede in se stessi, a prescindere da cosa dicono gli altri.
cover Bernice Rubens
Madame Sousatzka

Marcus, undici anni, ha un indubbio talento per il pianoforte. Dopo aver assistito a un suo saggio scolastico, Madame Sousatzka decide di dargli lezioni. E non vuole insegnargli solo l’amore per la musica, ma anche come sedersi, come respirare, come tenere i gomiti e come pensare al proprio talento. I rapporti tra i due sono spesso tempestosi, perché Marcus, pur amando la musica, ama anche il mondo, sua madre – personaggio complesso, timoroso di una realtà straniera nella quale si muove a disagio – e vorrebbe condurre un’esistenza normale, non fatta solo di lezioni. Madame Sousatzka, invece, lo vorrebbe perennemente concentrato, convinta – anche se non sempre – che solo attraverso il suo metodo il ragazzo potrà dare il meglio di sé.
Ma chi è Madame Sousatzka? Donna certamente eccentrica, con alle spalle una carriera da concertista mai iniziata, ha dedicato la propria vita alla musica e all’insegnamento. A distanza di decenni un incubo la perseguita: il suo primo (e unico) concerto, fatto troppo presto su pressione di una madre ambiziosa, interrottosi a metà per una crisi di pianto. Quell’umiliazione è ancora ben presente e influenza la sua attitudine verso gli allievi: non deve essere permesso loro di esibirsi in pubblico fino a quando non siano veramente pronti. Purtroppo Madame non è mai disposta ad ammettere che forse è arrivato il momento, e prima o poi tutti i suoi allievi si trovano costretti a rompere con lei. Queste rotture hanno popolato la sua esistenza di dolori strazianti e il suo studio di fotografie ingiallite. È per questo che vuole proteggere il suo allievo da un esordio che può rivelarsi disastroso, e cerca quindi in ogni modo di trattenerlo…
Ma il mondo, la madre, la curiosità, tutto preme su Marcus per farlo uscire dallo studio di Madame Sousatzka.


astoria S.r.l.
corso C. Colombo 11, 20144 Milano
C.F. e P. IVA 07224010962
T. +39 02 84143277

bollo

Bernice Rubens
Madame Sousatzka
traduzione di Marina Morpurgo
13,5 x 19 cm, 240 pp.
euro 16,00
ISBN 978-88-96919-48-4

acquista
e-book
leggi on line
scarica un estratto

rassegna stampa
L'Unità, 18/1/2013
Repubblica, 20/1/2013
Gazzetta di Mantova, 21/1/2013
Alias, 3/3/2013
IoDonna, 9/3/2013
L'indice dei libri del mese, 4/2013
Marie Claire, 22/7/2013