E dal nulla spunta una proposta:
otterrai un quarto di una cospicua eredità se ti occuperai del funerale e della tomba di un conoscente, otterrai la metà se ti occuperai di accudirlo nei suoi ultimi mesi di vita, otterrai tutto se lo ucciderai quando te lo chiederà.

Sinceramente, cosa rispondi?
cover Ingrid Noll
Finché brama non ci separi


Da tempo la bibliotecaria Karla sogna di andare in pensione per avere tempo a disposizione e finalmente poter leggere in pace. Così, giunta a sessant’anni, dà le dimissioni dalla biblioteca cittadina. Tiene contatti con alcuni ex colleghi, in particolare con la giovane Judith, e quando le arriva un invito a colazione da Wolfram, al­tro collega, è in parte lusingata in parte stupita.
Wolfram, vedovo, senza figli e malato terminale, fa a Karla un’offerta che lascerebbe a bocca aperta chiunque: se lei s’impegna a prendersi cura del suo funerale e della sua tomba, erediterà un quarto della sua fortuna. Se si prenderà cura di lui durante gli ultimi mesi di vita, ne eredi­terà la metà, e se lo ucciderà su sua richiesta, erediterà tutto, inclusa una meravigliosa villa ottocentesca in una zona centrale della città. Dopo un primo attimo di sbigottimento, Karla parla di questa bizzarra offerta con Judith, che ha molte meno esitazioni. Le pare che, essendo Wolfram condannato a morte da lì a breve, non ci sia niente di male ad accettare le prime due offerte.
Ma come comportarsi con la terza?


astoria S.r.l.
corso C. Colombo 11, 20144 Milano
C.F. e P. IVA 07224010962
T. +39 02 84143277

bollo

Ingrid Noll
Finché brama non ci separi
traduzione di Margherita Belardetti
13,5 x 19 cm, 240 pp.
euro 16,00
ISBN 978-88-98713-11-0

acquista
e-book
leggi on line
scarica un estratto

rassegna stampa
« Economia italiana, 25/5/2015
« F, 7/2015