Le donne eccellenti vivono da sole in modo quieto, devote alla chiesa e agli amici, ai quali sono sempre pronte a offrire il tè, noiose in modo virtuoso.
Ma Mildred, la donna eccellente descritta dalla Pym, è proprio così?

cover Barbara Pym
Donne eccellenti

Un bell’uomo un po’ sciocco segretamente ammirato da una donna che del proprio non avere speranza non solo non si cruccia, ma addirittura ne fa un punto di forza; un ecclesiastico in balia delle circostanze; un antropologo terribilmente impegnato nelle sue ricerche, probabilmente inutili e che nell’altro sesso cerca, come del resto tutti i maschi, solo una donna eccellente, disposta a semplificargli la vita: Donne eccellenti è un Pym tipico.
Il libro, oltre a essere uno dei romanzi più famosi dell’autrice, è una commedia romantica che suggerisce in modo molto poco romantico che forse il matrimonio non è la meta sognata da tutte le donne. Lo spirito e l’indipendenza di Mildred non solo sovvertono lo stereotipo delle “donne eccellenti” come persone noiose, ma fanno anche pensare che la loro vita sia piena in modo del tutto soddisfacente. Ambientato nella Londra postbellica, una città ancora alle prese con gli edifici devastati dai bombardamenti, l’inizio del femminismo e la fine del colonialismo, il romanzo offre attraverso un umorismo derisorio e leggermente perfido una critica sociale che al tempo stesso illumina e intrattiene.


© astoria S.r.l.
corso C. Colombo 11, 20144 Milano
C.F. e P. IVA 07224010962
T. +39 02 84143277

bollo

Barbara Pym
Donne eccellenti
traduzione di Bruna Mora
13,5 x 19 cm, 256 pp.
euro 17,00
ISBN 978-88-96919-38-5

« acquista
« e-book
« leggi on line
« scarica un estratto

rassegna stampa
« Velvet, 12/2012
« Intimità, 29/11/2012
« Repubblica, 2/12/2012
« F, 5/1/2013
« TuStyle, 9/1/2013
« F, 7/2015